Fotogrammetria da drone

Servizi agricoltura precisione droni 4

Foto aerea – Superficie agricola

La fotogrammetria è una tecnica utilizzata in cartografia, topografia e in architettura che consente sostanzialmente di acquisire i dati dimensionali e di posizione di una superficie (in genere il terreno) o di un oggetto (in genere un edificio), sostanzialmente attraverso l’acquisizione di immagini dall’alto. E’ una tecnica che sostanzialmente consente di definire la posizione, la forma e le dimensioni dei diversi oggetti sul terreno, utilizzando informazioni contenute esclusivamente all’interno di diverse immagini fotografiche.

La fotogrammetria può quindi avere un ruolo fondamentale nella rappresentazione del territorio, in particolare al fine di costruire una base di partenza per le successive attività di progettazione.

Lo sviluppo dei “droni” (APR, aeromobili a pilotaggio remoto) ha consentito di sviluppare in modo importante questa tecnica, in particolare grazie alla possibilità di effettuare rilievi aerei di prossimità (quindi a bassa quota) e con livelli di dettaglio molto importanti.

Nuvola di punti, ortofoto, DSM, DTM – L’uso di APR (droni)

L’uso di APR (drone) diventa molto interessante nella fase di acquisizione dello stato di fatto di un trerreno, di un’area di intervento, o di un immobile esistente. In particolare nel momento in cui è richiesta precisione ma anche rapidità di intervento ed un costo economico che non ha confronto con le modalità tradizionali.

Non solo edifici possono essere acquisiti: anche terreniinfrastrutturearee naturali. La fotogrammetria con drone consente di coprire aree estese anche in tempi contenuti.

L’utilizzo di APR (droni) si inserisce nella fase iniziale, in particolare in caso di interventi su patrimonio edilizio esistente, allo scopo di acquisire lo stato di fatto e consentirne una rapida ricostruzione passando attraverso l’acquisizione di una serie di immagini georeferenziate dall’alto, l’eventuale acquisizione di GCP (Ground Control Points) a terra e la successiva ricostruzione tramite nuvola di punti, successivamente importabile mediante software di progettazione, per le fasi successive di sviluppo del progetto.

Il rilievo fotogrammetrico

Ortofoto

I prodotti del rilievo fotogrammetrico sono in particolare:

  • nuvola di punti, importabile mediante software di progettazione, che può costituire la base di partenza per lo sviluppo delle fasi successive;
  • ortofoto: una normale foto aerea e un’ortofoto sono cose diverse; una ortofoto è sempre una fotografia aerea (che se acquisita da drone – consente un livello di dettaglio maggiore) ma geometricamente corretta e georeferenziata; con un APR è possibile realizzare ortofoto di dettaglio che consentono una adeguata valutazione di distanze, confini, aree di interesse. Interessante notare che l’ortofoto, a differenza di una semplice foto aerea, può essere usata per misurare distanze reali; infatti è stata aggiustata in base ai rilievi topografici, alla distorsione della lente e all’orientamento della macchina fotografica;
  • mesh poligonale texturizzata: (dall’inglese “maglia”), è una sorta di “reticolo” che definisce un oggetto nello spazio, composto da vertici, spigoli e facce, con associati specifici colosi, che consente di ricostruitre l’oggetto o la superficie visualizzandolo in tre dimensioni mediante appositi software;
  • DSM (Digital Surface Model): ricostruzione del modello digitale della superficie, sostanzialmente tramite una nuvola di punti;
  • DTM (Digital Terrain Model): il modello digitale del terreno, costruito eliminando tutti gli oggetti presenti sul terreno (vegetazione, edifici ed altri manufatti);
  • curve di elevazione: ricostruzione della mappa delle curve di isolivello di una supeficie;
  • se il rilievo è effettuato con sensori particolari (IR – termico, multispettrale) apre in realtà a moltissime applicazioni, dallo studio della vegetazione e dei relativi indici, alla identificazione di coperture in cementoamianto, alla valutazione della funzionalità di un impianto fotovoltaico, ecc.

Mesh poligonale – Ricostruzione 3D del modello digitale della superficie

I nostri servizi

Servizi tenici a supporto delle attività di progettazione:

  • fotogrammetria da drone;
  • rilievi e post-elaborazione con software dedicati;
  • estrazione nuvola di punti:
  • costruzione mesh poligonale;
  • ricostruzione DSM (modello digitale della superficie);
  • ricostruzione DTM (modello digitale del terreno);
  • costruzione delle curve di elevazione (isolivello);
  • misure dimensionali, distanze, aree, calcolo dei volumi;
  • costruzione ortofoto;
  • rilievi topografici.

Vedi:  droni e attività di progettazione



Operatore con autorizzazione ENAC per operazioni specializzate in scenari critici e non critici

Possibilità di svolgere operazioni specializzate anche con uso di APR inoffensivo anche in area urbana